Regolamenti di Plesso

ATTO FORMATIVO – Scuola dell’Infanzia              

Collaboriamo tutti insieme… per la realizzazione di un percorso formativo condiviso ed efficace.

Il Patto formativo è l’impegno fra scuola e famiglia per la realizzazione del progetto educativo in cui i soggetti coinvolti interagiscono, nel rispetto del ruolo e delle competenze di ciascuno, nella costruzione e nella condivisione di regole e di relazioni comuni, finalizzate al percorso formativo del bambino.

DOCENTI ALUNNI GENITORI
Accogliere il bambino in un clima sereno e gioioso.

Essere disponibili all’ascolto e ai bisogni del bambino nel rispetto delle individualità e delle diversità.

Accompagnare ogni bambino nel suo percorso di crescita e apprendimento.

Rendere trasparenti le regole, promuovendone l’interiorizzazione.

Favorire la formazione di comportamenti educati e corretti.

Promuovere processi di autostima e autonomia.

Trovare modalità utili a rimuovere eventuali cause di demotivazione e disagio.

Scambiare periodicamente con le famiglie informazioni utili sul lavoro scolastico e sulla relazione educativa.

 

Capirò come è bello andare a scuola!

Cercherò di andare d’accordo con i miei compagni così non avrò un amico, ma tanti amici.

Ascolterò le maestre che mi insegneranno cose nuove e belle.

Conoscerò nuove ed importanti regole per rispettarle e raccontarle.

Se rispetterò i giochi senza romperli, li ritroverò sempre come nuovi!

Imparerò che nel silenzio si lavora meglio.

 

Garantire una frequenza costante e puntuale del figlio, fornendogli l’occorrente scolastico.

Prendere visione degli avvisi esposti all’ingresso della scuola.

Partecipare periodicamente agli incontri previsti in modo da seguire consapevolmente la crescita del figlio

Incoraggiare il bambino ad essere autonomo e responsabile.

Informare la scuola di eventuali problemi personali o difficoltà che possono influenzare l’apprendimento o il comportamento (nel rispetto della privacy).

Rispettare le modalità e le strategie di insegnamento e il ruolo educativo delle insegnanti

Firma dei docenti _______________________

 

Firma dell’alunno _____________________ Firma dei genitori _____________________

 

PATTO EDUCATIVO – Scuola Primaria            

Collaboriamo tutti insieme….   per la realizzazione di un percorso formativo condiviso ed efficace.

Il Patto EDUCATIVO di Corresponsabilità è l’impegno fra scuola e famiglia per la realizzazione di un progetto educativo in cui i soggetti coinvolti interagiscono, nel rispetto del ruolo e delle competenze di ciascuno, nella costruzione e nella condivisione di regole e di relazioni comuni, finalizzate al percorso educativo e formativo dei bambini ( D.P.R. n°235 del 21/11/2007)

LA SCUOLA GLI STUDENTI               I GENITORI
  • Coinvolgere attivamente famiglie ed alunni nella vita scolastica.
  • Far conoscere ed illustrare ad alunni e genitori il Piano dell’offerta formativa.
  • Comunicare agli alunni, in modo chiaro ed univoco sia i criteri della valutazione adottata sia i risultati di compiti/verifica, favorendo frequenti momenti ed occasioni di autovalutazione degli apprendimenti.
  • Inviare avvisi per informare le famiglie sulle iniziative scolastiche ed eventuali variazioni dell’orario.
  • Stabilire regole certe e condivise da far rispettare a tutti i lavoratori ed utenti, anche attraverso la pubblicazione e sottoscrizione del regolamento di istituto.

 

  • Vivere con spirito di collaborazione, serenità e impegno, la vita scolastica, studiando con regolarità e seguendo i consigli delle docenti.
  • Far firmare ai genitori gli avvisi scritti e/o eventuali note disciplinari.
  • Prendere regolarmente nota dei compiti assegnati e svolgerli ogni giorno in modo completo e ordinato.
  • Rispettare le regole, assumere comportamenti corretti nei confronti dei compagni e degli adulti, non danneggiare gli arredi e gli ambienti scolastici.
  • Non usare il cellulare durante l’orario scolastico.

 

 

 

  • Esprimere pareri e proposte partecipando costruttivamente alla vita scolastica.
  • Informarsi regolarmente sull’andamento didattico disciplinare e relazionale dei propri figli durante i previsti incontri scuola-famiglia previsti o a richiesta.
  • Fornire ai docenti tutte le informazioni necessarie relative al figlio/a, per consentire la costruzione e lo sviluppo di un percorso di insegnamento/apprendimento adeguato all’alunno.
  • Controllare giornalmente il diario del proprio figlio/a firmando le note per presa visione e gli avvisi.
  • Garantire il rispetto dell’orario di entrata e uscita del figlio/a e la regolarità della frequenza scolastica, giustificando per iscritto ogni assenza. Le assenze superiori ai 5 giorni verranno giustificate tramite certificato medico.
  • Verificare che i compiti assegnati siano svolti in maniere ordinata e completa. Controllare ogni giorno che nello zaino vi sia tutto il materiale scolastico necessario e che il proprio figlio/a indossi il grembiule.
  • Responsabilizzare il proprio figlio/a sul rispetto delle regole della scuola. Rispondere economicamente di eventuali danni causati dal proprio figlio/a ad ambienti ed attrezzature scolastiche
Firma dei docenti _______________________

 

Firma dell’alunno___________________________ Firma dei genitori _____________________

 

LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “A. VOLPI”

 

stipula il seguente Patto educativo di corresponsabilità con il Sig. _____________________ genitore dell’alunno _______________________cl. _____, allo scopo di informare le famiglie dei doveri e delle responsabilità da assumersi in uno spirito di reciproca collaborazione tra le diverse componenti della comunità scolastica  (Lo Studente – La Famiglia – La Scuola)

 

Lo Studente

si impegna a….

La Famiglia

si impegna a….

La Scuola

si impegna a….

 

 

RELAZIONALITA’

-mantenere costantemente un comportamento positivo e corretto, rispettando l’ambiente scolastico inteso come insieme di persone, oggetti e strutture;

 

-accettare, rispettare e aiutare gli altri e i diversi da sé;

 

-mostrare rispetto verso la Dirigente, i Docenti, i compagni e i collaboratori scolastici;

 

-valorizzare l’Istituzione scolastica, istaurando un positivo clima di dialogo;

 

-creare un clima sereno per favorire il dialogo, l’integrazione, l’accoglienza, il rispetto di sé e dell’altro;

-promuovere comportamenti volti alla partecipazione solidale e al senso di cittadinanza;

-offrire iniziative per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio;

-incentivare e valorizzare le eccellenze;

 

CONDIVISIONE

DELL’OFFERTA

FORMATIVA

E RISPETTO DELLE REGOLE

-frequentare regolarmente i corsi e assolvere agli impegni di studio;

 

-partecipare attivamente alla vita di classe;

-non usare il cellulare e i dispositivi elettronici a scuola;

-non portare oggetti di valore e a non introdurre sostanze nocive, oggetti pericolosi e materiale estraneo all’attività didattica;

-condividere con le famiglie e gli insegnanti le offerte del piano formativo(POF).

-partecipare attivamente agli organi collegiali(Consigli di classe, Consiglio d’Istituto);

-condividere con gli insegnanti e i propri figli le linee educative e didattiche programmate nel Piano dell’ offerta formativa;

– condividere e rispettare insieme ai propri figli il Patto Educativo di Corresponsabilità sottoscritto con la Scuola.

 

 

-comunicare in Segreteria ogni cambiamento di residenza e di recapito telefonico.

-valorizzare ogni studente come persona attraverso un percorso educativo e formativo;

-garantire la trasparenza e la tempestività delle comunicazioni ma sempre nel rispetto della privacy;

-fare rispettare le norme di comportamento,

in particolare relativamente all’utilizzo di telefonini e altri dispositivi elettronici;

 

-condividere e rispettare insieme agli studenti e alle famiglie il Patto Educativo di Corresponsabilità .

 

INTERVENTI

EDUCATIVI

 

– riferire in famiglia le comunicazioni provenienti dalla Scuola e dagli insegnanti. – prendere visione di tutte le comunicazioni provenienti dalla scuola, analizzando con i figli le eventuali decisioni e i provvedimenti disciplinari, favorendo una riflessione sugli episodi di conflitto e di atteggiamenti poco adeguati. – informare le famiglie sull’andamento didattico-disciplinare degli studenti;

 

-prendere adeguati provvedimenti disciplinari in caso di infrazioni.

 

Firma del Genitore _______________________________________________